🧑 💻 Scriviamo articoli su gadget, computer, auto, giochi e hobby. Recensioni utili sui più interessanti

Ascolta i suoni della tecnologia classica al Museo dei suoni in via di estinzione

0

Museo dei suoni in via di estinzione

Ti mancano i suoni d’oro del passato? Continui a svegliarti nel cuore della notte lamentandoti del fatto che i giovani di oggi non conosceranno mai i suoni di Internet dial-up? Non preoccuparti più, perché il Museum of Endangered Sounds ha davvero conservato queste reliquie audio.

Aggiornamento, 2/2/22: contenuti e collegamenti assicurati ancora buoni.

Questo fantastico sito è stato creato da Brendan Chilcutt nel gennaio 2021 come progetto universitario. Insiste sul fatto che suona come "il tintinnio strutturato e il ronzio di un nastro VHS che viene risucchiato nell’utero di un videoregistratore JVC HR-7100 del 1983", "l’ avvio sinfonico di una macchina Windows 95 " e "il cinguettio degli angeli alloggiati nel profondo i recessi di un vecchio televisore a tubo catodico" meritano assolutamente di essere preservati affinché le generazioni future possano ricordarli.

Puoi dare un’occhiata a fantastici clip audio hardware retrò, come un telefono pubblico, un riavvolgimento del videoregistratore, uno Speak & Spell, una stampante a matrice di punti e una fotocamera Olympus, su The Museum of Endangered Sounds. Naturalmente, ci sono anche i classici suoni dei videogiochi come un Tamagotchi, Pac-Man, una cartuccia Nintendo, Tetris e MindMaze.

Ascolta i suoni della tecnologia classica al Museo dei suoni in via di estinzione

Museo dei suoni in via di estinzione

Una tale raccolta sarebbe anche incompleta senza suoni iconici come i conti alla rovescia dei film, l’avviso del Mac, l’AIM, la neve della TV, l’inserimento di un floppy disk e la statica di una cassetta. Mentre il sito potrebbe certamente avere una raccolta più solida (soprattutto perché tende a concentrarsi sulla tecnologia degli anni ’80 e ’90 ), Chilcutt ha affermato che questi sono i suoi suoni preferiti della vecchia tecnologia. È anche ancora un catalogo dannatamente buono e un ottimo punto di partenza per chi non li ha mai ascoltati.

Al Museum of Endangered Sounds, vedrai una varietà di foto in bianco e nero. Puoi passare il mouse su ciascuno di essi per vedere qual è il suono e, se vuoi ascoltarlo, basta fare un clic. Questo riproduce il suono in loop e avvia una GIF luminosa e colorata che verrà eseguita fino a quando non la disattivi. Il sito ti consente di riprodurre più suoni contemporaneamente, il che è ottimo per coloro che desiderano un’esperienza più cacofonica.

Chilcutt elenca anche il suo indirizzo AOL sul sito nel caso tu voglia contattarlo. Onestamente, non posso dire se lo stia elencando per amore della nostalgia, dato il contenuto di questo sito Web, o se usi ancora quell’indirizzo sinceramente. Ad ogni modo, questo semplice sito è una divertente passeggiata nella memoria e un viaggio divertente per coloro che amano i paesaggi sonori da nerd.

Fonte di registrazione: www.reviewgeek.com

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More