🧑 💻 Scriviamo articoli su gadget, computer, auto, giochi e hobby. Recensioni utili sui più interessanti

Tutto ciò che sappiamo finora su Windows 11

0

Windows 11 è (quasi) qui. Almeno, finalmente conosciamo i dettagli ufficiali sul prossimo sistema operativo. E se non hai prestato molta attenzione, c’è molto da sapere. Abbiamo raccolto tutto ciò che sappiamo finora su Windows 11, dal supporto multi-monitor al supporto delle app Android.

E dovremmo specificare che questo elenco verrà probabilmente aggiornato per molteplici motivi. Microsoft ha rapidamente rilasciato più informazioni dall’evento iniziale di Windows 11 e, in alcuni casi, ha cambiato rotta. Ma fin dall’inizio, c’è molto da apprezzare su Windows 11. E alcune cose non sono così grandi. Solo il tempo dirà se Windows 11 interrompe il ciclo di "sistema operativo buono, sistema operativo cattivo" che abbiamo visto da Windows XP a Windows 10.

Aggiornamenti dell’interfaccia utente

Tutto ciò che sappiamo finora su Windows 11

Microsoft

Dai un’occhiata a Windows 11 e vedrai uno dei cambiamenti più evidenti davanti e (letteralmente) al centro. Microsoft ha spostato la barra delle applicazioni al centro e ha aggiunto nuove divertenti animazioni mentre le app si aprono e si chiudono. Inoltre, la barra delle applicazioni si espande per la modalità touch e presenta tutte le icone. Come ha affermato Panos Panay di Microsoft, "Mettiamo Start al centro, ti mette al centro". Almeno questo è, finché non decidi di spostarlo di nuovo a sinistra. Ma sarebbero solo le icone stesse; in Windows 11, non puoi mettere la barra delle applicazioni sul lato sinistro del display.

Lasciando la barra delle applicazioni, il prossimo grande cambiamento è il menu Start. Sono finite le Live Tiles di Windows 8 e 10 e nessuno piangerà per questo. Ma ora, invece di un rapido elenco di app, otterrai un "elenco generato dall’IA" di app e file recenti. Puoi fare clic per accedere al menu completo del programma, ovviamente. Infine, Microsoft ha dedicato molto tempo a sfoggiare un nuovo aspetto vitreo per Windows 11, insieme a angoli arrotondati, temi migliori e altro ancora. Ciò include lo spostamento del widget Notizie e Meteo in un widget a metà schermo separato dalla barra delle applicazioni.

Ma uno degli aggiornamenti più importanti potrebbe essere incentrato sul supporto multi-monitor. Ora Windows 11 ricorderà dove avevi le tue app quando disconnetti e ricollega un monitor esterno. Ciò risolve un problema frustrante per gli utenti di laptop e i lavoratori ibridi ovunque.

Parlando di disposizione delle finestre, Windows 11 introduce anche nuovi gruppi di snap che semplificano la disposizione di tutte le tue app. Pensalo come Fancy Zones nel programma PowerToys, solo molto più facile da usare (e un po’ meno potente).

Android sta arrivando su Windows 10 (una specie di)

Con una grande sorpresa, Microsoft ha annunciato che Windows 11 installerà ed eseguirà app Android. Così sarai in grado di sfogliare il Microsoft Store revisionato, trovare app Android e premere Installa. Ma non alzare troppo le tue speranze. Non stiamo parlando di app di Google Play, no, provengono dall’App Store di Amazon. Il che, a dire il vero, limita fortemente la quantità (e la probabile qualità) delle app a disposizione. Tuttavia, Amazon Appstore esisterà all’interno del Microsoft Store e sarai in grado di sfogliare e installare app.

Ma un ingegnere Microsoft ha suggerito che Windows 11 può eseguire il sideload di app Android, anche se come funziona è un mistero. Il supporto dell’app Android per Windows 11 è reso possibile dalla tecnologia Intel Bridge. Se sei preoccupato, significa che funziona solo su PC con processori Intel, non esserlo. Microsoft afferma che le app Android funzioneranno su processori Intel, AMD e ARM.

Altri negozi di giochi potrebbero arrivare su Microsoft Store

Tutto ciò che sappiamo finora su Windows 11

Microsoft, Steam, Epic Games

Windows 11 revisiona completamente il Microsoft Store e, si spera, ciò significa che non sarà così disseminato di app spazzatura. Per aiutare in questo, Microsoft Store si aprirà a più tipi di app rispetto a Windows 10 consentito. Non sei più limitato alle UWP (Universal Windows Apps); ora gli sviluppatori possono caricare app desktop Win32.

Per incoraggiare ciò, gli sviluppatori possono aggirare il sistema di entrate di Microsoft e includere le proprie opzioni di pagamento. Quando gli sviluppatori lo fanno, Microsoft non prenderà una parte delle vendite all’interno delle app. Con un’eccezione: i giochi. I giochi devono ancora utilizzare il sistema di entrate di Microsoft. Ma aspetta, diventa più complicato.

Vedi, Microsoft dice che accoglierebbe Steam ed Epic nel Microsoft Store. Naturalmente, quelli sono negozi di giochi stessi. Non essere troppo confuso, però. È molto simile alla situazione di Android. Se Steam o Epic scelgono di integrare (un grande se), potrai sfogliare i giochi Steam ed Epic all’interno del Microsoft Store. Quando installi, avvierà Steam o Epic Store per completare il processo.

I requisiti hardware sono in evoluzione

Tutto ciò che sappiamo finora su Windows 11

Quando ho iniziato questo articolo, pensavo di sapere esattamente cosa dirti sui requisiti hardware. Ora non lo faccio, perché Microsoft non riesce a decidersi. All’inizio le cose erano abbastanza chiare. Microsoft ha affermato che avresti bisogno di un processore da 1 gigahertz (GHz) o più veloce con 2 o più core a 64 bit, 4 GB di RAM e 64 GB di spazio di archiviazione. Inoltre, Microsoft ha chiarito che Windows 11 funzionerebbe solo su processori a 64 bit.

Ma poi è diventato più complicato. Abbiamo appreso che non tutti i processori che soddisfano le specifiche di cui sopra funzioneranno effettivamente con Windows 11. Dall’elenco dei processori compatibili, possiamo dedurre che deve essere un processore Intel dell’era di ottava generazione (o AMD equivalente) o superiore.

Inoltre, Windows 11 richiederà che i laptop dispongano di webcam a partire dal 2023. Non è chiaro il motivo, ma sembra probabile che l’unità spinga i produttori a utilizzare webcam di qualità superiore. Ma alcuni laptop da gioco sono sfortunati, poiché occasionalmente saltano completamente le webcam partendo dal presupposto che gli streamer preferirebbero fotocamere dedicate.

E poi c’è la situazione del chip TPM. In alcuni punti, Microsoft ha affermato che avrai bisogno di un dispositivo con un chip TPM 2.0, che richiede un computer relativamente nuovo. In altri, aveva menzionato un requisito "soft" per TPM 2.0 e un "requisito rigido" per TPM 1.2, che copre la maggior parte dei computer negli ultimi cinque anni. Quella svolta degli eventi ha portato gli scalper a cercare di fare soldi con i chip TPM.

Ma ora Microsoft ha rimosso quella verbosità e non è più chiaro quale sia il caso. Sembra che il nuovo hard floor sia TPM 2.0, ma Microsoft non sta comunicando bene. In ogni caso, Secure Boot è un requisito. A peggiorare le cose, all’inizio, se lo strumento di compatibilità di Microsoft ha stabilito che il tuo PC non è compatibile con Windows 11, non ti ha detto perché. Ora un nuovo aggiornamento fornisce una guida più chiara.

Ma è tutto ancora molto confuso. Quindi, per ora, la cosa migliore che puoi fare è provare lo strumento Controllo integrità del PC, quindi sfoglia la nostra guida per potenziali soluzioni se dice di no. Ma se il tuo processore non è nell’elenco di Microsoft, l’unica soluzione è un nuovo processore o PC.

Windows 11 arriva quest’anno, Insider costruisce molto presto

Tutto ciò che sappiamo finora su Windows 11

Quindi potresti chiederti, quando proverai Windows 11? Bene, Microsoft afferma che i primi PC Windows 11 arriveranno al dettaglio entro la fine dell’anno. Tuttavia, questo non ci dice quando Windows 11 verrà rilasciato per l’aggiornamento dei PC esistenti.

Ma sappiamo che le build Insider di Windows 11 arriveranno presto. Molto presto. Secondo l’account Twitter di Windows Insider, potremmo vedere la prima build non appena "la prossima settimana ". Ha inviato quel tweet il 24 giugno, quindi quando leggerai questo, potrebbe essere "questa settimana".

Ma se ti stai chiedendo quanto costerà Windows 11, non lo sappiamo. La risposta più vicina di Microsoft afferma che i PC sono disponibili in tutti i diversi fattori di costo, il che non è utile. Abbiamo un’ipotesi, però. Probabilmente costerà lo stesso di Windows 10 perché puoi eseguire l’aggiornamento da Windows 10 a Windows 11 gratuitamente. Quel costo potrebbe essere importante per te, però. Microsoft richiede agli utenti di Windows 11 Home di connettersi a Internet e di accedere con un account Microsoft durante la configurazione. Se vuoi saltarlo e utilizzare un account locale, dovrai sborsare il costo per Windows 11 Pro.

Naturalmente, tutto e qualsiasi cosa in questo elenco può cambiare. E quando lo farà, te lo faremo sapere.

Fonte di registrazione: www.reviewgeek.com

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More